Skip to main content

Nuovo successo per Elon Musk e SpaceX anche per via dei problemi “di altri”. Stiamo parlando dell’assegnazione di altre tre missioni con equipaggio dirette verso la Stazione Spaziale Internazionale utilizzando capsule Crew Dragon al posto dei voli che sarebbero dovuti essere effettuati con la capsula Boeing CST-100 Starliner.

Come sappiamo, dopo il primo test senza equipaggio (OFT-1) avvenuto a Dicembre 2019 la NASA e Boeing hanno lavorato duramente per tentare di eseguirne un secondo per validare così la capsula al volo umano. Anche il test OFT-2 però non è andato come previsto. Per via di un insieme di fattori, le valvole della capsula non erano in grado di funzionare correttamente. Questo ha costretto prima a rinviare il lancio e successivamente a smontare la capsula dal razzo Atlas V per ulteriori ispezioni.

Boeing Starliner posticipa, il suo posto è preso da SpaceX Crew Dragon

Per la NASA e in generale per gli Stati Uniti la necessità di lanciare astronauti americani da suolo americano rimane una priorità. Non potendo aspettare la risoluzione dei problemi di Boeing Starliner è stato necessario agire di conseguenza assegnando i voli a SpaceX con Crew Dragon. La capsula si è dimostrata un sistema collaudato e sicuro. Il test di Starliner potrebbe invece essere programmato per Maggio 2022 ma il primo volo con equipaggio sarebbe disponibile a partire dal 2023.

spacex crew dragon

La scelta consentirà inoltre di non pagare Roscosmos (e la Russia) per effettuare dei voli verso la ISS mantenendo un “collegamento” con la stazione spaziale. La notifica del nuovo contratto è avvenuta in queste ore e la NASA ha scritto un post sul blog ufficiale.

La NASA acquisterà fino a tre voli con equipaggio aggiuntivi verso la ISS all’interno del contratto CCtCap (Commercial Crew Transportation Capabilities). Kathy Lueders ha dichiarato “è fondamentale iniziare subito a garantire voli aggiuntivi per la stazione spaziale, quindi siamo pronti perché queste missioni sono necessarie per mantenere una presenza statunitense sulla stazione”.

Nonostante questa dimostrazione di fiducia nei confronti di SpaceX, la NASA ha intenzione di continuare lo sviluppo congiunto di Starliner insieme a Boeing. La motivazione è mantenere un sistema ridondante con due soluzioni sempre pronte al lancio.

crew-4 cristoforetti

Il logo ufficiale della missione Crew-4 con Samantha Cristoforetti

Attualmente SpaceX ha lanciato con successo missioni con equipaggio verso la ISS come Demo-2 (Maggio 2020), Crew-1 (Novembre 2020), Crew-2 (Aprile 2021) e Crew-3 (Novembre 2021). Il prossimo anno invece toccherà a Crew-4 dove a bordo ci sarà Samantha Cristoforetti e poi ancora Crew-5 attesa per l’autunno 2022 e infine Crew-6 all’inizio del 2023. Nel frattempo sarà programmata anche la prima missione privata con Axiom Space (Ax-1) che utilizzerà sempre una capsula Crew Dragon.

Idee regalo,
perch perdere tempo e rischiare di sbagliare?


REGALA
UN BUONO AMAZON
!



Articolo da hwupgrade.it

Close Menu

SE COMPUTER

SE Computer nasce nel 2009 dalla passione per la Tecnologia e l’Informatica, con grande attenzione alle evoluzioni del mercato. È proprio questa passione a diventare il motore che ha permesso in questi 12 anni di crescere e di dimostrare ad Aziende e Privati, la professionalità di chi l’ha creato.

T: 3408189937
E: info@secomputer.it