Skip to main content

LG ha presentato tre nuovi monitor gaming che ampliano e rinnovano la gamma UltraGear. Tra questi, infatti, compare il primo monitor OLED della serie rivolto a chi vuole davvero il massimo dal punto di vista della qualità visiva, senza rinunciare alla versatilità che caratterizza tutti i modelli.

Partendo proprio dal nuovo top di gamma, chiamato LG UltraGear 48GQ900, l’azienda propone un pannello da ben 48 pollici con risoluzione di 3840×2160 pixel e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz (138 Hz in overclock). Il tempo di risposta si ferma a solo 0,1 ms con una precisione del colore impareggiabile, raggiunta grazie alla tecnologia con pixel organici autoilluminanti.

Non manca un rivestimento antiriflesso che consente di evitare qualsiasi distrazione durante le sessioni di gioco unito a un design borderless per la massima immersione. Questo è l’unico dei tre a integrare due speaker da ben 20W e includere in confezione un telecomando che consente di gestire tutte le impostazioni dell’OSD (On Screen Display) senza accedere al joystick integrato nello schermo.

Il secondo, LG UltraGear 32GQ950, va a posizionarsi come una via di mezzo tra i tre con un pannello che mantiene la risoluzione 4K, ma con una diagonale ridotta di 32 pollici e la tecnologia Nano IPS. In questo caso la frequenza di aggiornamento raggiunge i 144 Hz (160 Hz in overclock) con un tempo di risposta di solo 1 ms GtG.

Uno degli aspetti più interessanti è la luminosità di picco, in grado di raggiungere i 1000 nit utili per vantare la certificazione VESA HDR1000. Si tratta, inoltre, del primo monitor 4K di LG ad adottare la tecnologia Polarizer ATW (Advanced True Wide) che offre la massima precisione del colore da praticamente qualsiasi angolo di visione. Questa soluzione riesce a coprire il 98% dello spazio di colore DCI-P3 adattandosi perfettamente anche alle applicazioni professionali.

Completa l’offerta LG UltraGear 32GQ850, che nella sostanza rappresenta la variante del modello precedente votata però alle prestazioni piuttosto che al dettaglio. Anche in questo caso il pannello propone una diagonale da 32 pollici, ma con una risoluzione QHD (2560×1440 pixel) e una frequenza di aggiornamento di ben 240 Hz (260 Hz in overclock).

Mantiene il tempo di risposta di 1 ms GtG grazie all’utilizzo della tecnologia Nano IPS del corrispettivo 4K così come una copertura dello spazio di colore DCI-P3 del 98%. Diminuisce tuttavia la luminosità di picco che in questo caso di ferma a 600 nit che comunque non impedisce una buona esperienza HDR.

Dal punto di vista della connettività, tutti e tre i monitor offrono una HDMI 2.1 e supporto alla tecnologia VRR (Variable Refresh Rate). Presente un nuovo jack a 4 poli che consente di collegare le cuffie con microfono a cui si affianca la tecnologia DTS Headphone:X che fornisce una buona qualità del surround senza la necessità di una scheda audio dedicata. A completare la dotazione, l’immancabile illuminazione RGB data dal nuovo Hexagon Lightning posteriore.

I nuovi monitor saranno disponibili in Italia alla fine dell’estate, ma per il momento LG non ha ancora comunicato i prezzi di listino.


Articolo da hwupgrade.it

Close Menu

SE COMPUTER

SE Computer nasce nel 2009 dalla passione per la Tecnologia e l’Informatica, con grande attenzione alle evoluzioni del mercato. È proprio questa passione a diventare il motore che ha permesso in questi 12 anni di crescere e di dimostrare ad Aziende e Privati, la professionalità di chi l’ha creato.

T: 3408189937
E: info@secomputer.it