Il panorama delle cuffie True Wireless Stereo in continua espansione e ha preso anche una direzione specifica, imboccando la strada della cancellazione attiva del rumore. Apple AirPods Pro, Huawei FreeBuds 3, Sony WF-1000XM3, questi sono alcuni esempi delle cuffie in ear true wireless pi note sul mercato. Il mercato, secondo GFK cresciuto del 169% in valore anno su anno, con un prezzo medio per le true wireless che si assesta attorno ai 130 euro.

Diversi marchi si sono gettati nella mischia; tra essi a gennaio anche Panasonic che ha presentato le sue TWS Panasonic S500W e Technics AZ70W, auricolari ANC in-ear true wireless caratterizzati da eliminazione del rumore Dual Hybrid. La curiosit di fronte a un prodotto di un brand come Panasonic, declinato per di pi anche nella versione dello storico marchio Technics, era molta e abbiamo potuto mettere alla prova nella vita reale un campione di Panasonic S500W. Panasonic ha infatti alle spalle una lunga storia fatta di interessanti cuffie Noise Cancelling ed stato tra i primi brand a credere in questo tipo di prodotti.

Gli auricolari Panasonic RZ-S500W utilizzano la tecnologia di cancellazione del rumore Dual Hybrid sviluppata da Panasonic e costituita da una combinazione di elaborazione analogica e digitale. Il filtro digitale FeedForward NC(FF) un filtra il rumore raccolto dall’esterno delle cuffie, mentre la porzione Feedback NC(FB) si occupa di eliminare il rumore residuo raccolto dai microfoni all’interno del padiglione auricolare, con un filtro analogico High-Order a bassa latenza.

All’interno di ogni auricolare troviamo un driver da 8mm e una batteria da 85 mAh, utile per fornire fino a 6,5 ore di autonomia con cancellazione del rumore attiva e flusso audio AAC su connessione Bluetooth 5. Usando il codec SBC l’autonomia scende a 6 ore circa. La base di ricarica offre un accumulatore da 800 mAh che porta l’autonomia totale con noise cancelling attivato a 19,5 ore (18 in caso di SBC). Per la ricarica la custodia integra una porta USB-C, che permette di caricare gli auricolari in circa 2 ore e la custodia in circa 2,5 ore. Ogni auricolare pesa 7 grammi e la custodia fa invece segnare sulla bilancia il valore di 45 grammi.

Auricolari e custodia sono certificati IPX4, offrendo quindi resistenza agli spruzzi d’acqua: le cuffie sono quindi utilizzabili anche per l’attivit sportiva.
Gli auricolari integrano un’antenna nella superficie sensibile al tocco e sfruttano una connessione indipendente per offrire un flusso audio stabile e a bassa latenza anche in ambienti con molte connessioni attive. Inoltre questa tecnologia permette di risparmiare batteria, in quanto evita che l’auricolare ‘master’ debba spendere energia per inviare il flusso video all’altro dispositivo.

La superficie sensibile al tocco permette di gestire le chiamate telefoniche, la riproduzione musicale e il volume. Inoltre un tocco prolungato sull’auricolare destro regola la funzione Noise Cancelling/Ambient Sound, mentre la stessa operazione a sinistra attiva l’assistente vocale. Gli auricolari integrano microfoni MEMS con struttura a labirinto per eliminare dalle chiamate telefoniche il fruscio del vento e con possibilit di beam forming per catturare meglio la voce.

Gli auricolari true wireless con cancellazione attiva del rumore Panasonic S500W si presentano con un design abbastanza classico per il settore: hanno un corpo di forma abbastanza cilindrica, dal quale sporge una protuberanza, su cui montata l’oliva in silicone che va inserita nel canale uditivo. Una volta trovata la giusta misura dei gommini in silicone gli auricolari restano in posizione, anche se nel mio caso questo tipo di design non dei pi stabili, in quanto le cuffie tendono un po’ a penzolare verso l’esterno. Nei movimenti della testa pi bruschi o camminando di buon passo ho avuto spesso la sensazione potessero cadere, anche se la loro leggerezza aiuta a far s che non escano dall’orecchio. Nelle lunghe sessioni di ascolto, il fatto che siano ancorati all’orecchio solo tramite l’oliva in silicone mi ha portato a percepire un po’ di fastidio. Con un paio di olive in memory foam la situazione migliora in modo deciso, peccato non trovarne almeno una misura in confezione.

I comandi touch sono molto sensibili: da un lato questo permette di operare senza dover premere gli auricolari accidentalmente in profondit nel canale uditivo, dall’altro vengono azionati inavvertitamente praticamente ogni volta che si tocca un auricolare per meglio sistemarlo all’interno dell’orecchio.


La finitura satinata piacevole al tocco, trasmettendo una sensazione di qualit. Diversa invece la finitura della custodia, pi economica e plasticosa, decisamente non in linea con il rango del prodotto. Dalla sua la custodia ha compattezza e leggerezza e passanto la maggior parte del suo tempo in tasca sono probabilmente queste le caratteristiche che contano di pi.

Dal punto di vista del suono le Panasonic S500W sono abbastanza piacevoli. I bassi sono presenti e gli alti ben dettagliati, mancano solo un po’ di ‘corpo’ sulle frequenze medie, per cui il suono risulta un po’ asciutto. Per qualcuno le percussioni potrebbero risultare un po’ ‘secche’ e gli alti squillanti a lungo andare un po’ affaticanti, ma personalmente preferisco un profilo del genere rispetto a uno troppo sbilanciato sul lato opposto.

L’app di controllo offre due profili di equalizzazione preimpostati, Bass- Enhancer e Clear voice, oltre a un profilo personalizzabile a 5 bande. Peccato non poter combinare i due profili preimpostati, che effettivamente danno pi corpo ai bassi e fanno emergere le voci. La scena sonora nella media delle true wireless stereo, non molto estesa.

Il lavoro fatto da Panasonic sulla tecnologia Active Noise Cancelling e invece di rilievo. La doppia cancellazione digitale/analogica decisamente efficace. Suoni continui a bassa frequenza, come l’aspirapolvere, ventole e rumori dei mezzi di trasporto vengono eliminati praticamente del tutto e il filtro digitale annulla molto bene anche i suoni meno ripetitivi. La bolla di silenzio creata dalle cuffie ai livelli delle migliori proposte sul mercato di casa Sony.

A livello di connettivit Bluetooth troviamo i classici codec SBC e AAC e non c’ traccia dei pi recenti aptX di casa Qualcomm, ultimamente molto utilizzati. Collegate in SBC le cuffie soffrono di una certa latenza, percepibile nell’utilizzo per la visione di video e film, che rende l’esperienza poco piacevole. Non all’altezza delle aspettative anche la resa audio durante le chiamate, nonostante Panasonic abbia enfatizzato molto nella presentazione delle cuffie i microfoni MEMS con struttura a labirinto per minimizzare i fruscii: chi so trova all’altro capo della telefonata sente la nostra voce distante, anche in contesti poco rumorosi.


Panasonic S500W sono un prodotto di gamma abbastanza alta, con un listino di 179, che le pone in una fascia ultimamente parecchio popolata di prodotti. Ad esempio le Sony WF-1000XM3, lanciate a 250 di listino, hanno uno street price che peso ricade in questa fascia. Le Panasonic RZ-S500W in questa loro prima generazione sono sicuramente un prodotto molto interessante, con un’implementazione della tecnologia noise cancelling Dual Hybrid decisamente convincente; prestano il fianco a qualche critica, con alcuni errori di giovent impattanti, come la presenza di codec Bluetooth datati. In un contesto di grande concorrenza nel settore delle cuffie true wireless stereo, probabilmente queste S500W non hanno le carte in regola per divenire delle vere best seller, ma offrono comunque una possibilit in pi per gli amanti del marchio nipponico, che ora possono contare anche su auricolari in-ear a cancellazione di rumore completamente senza fili.


Articolo da hwupgrade.it

SE COMPUTER

SE Computer nasce nel 2009 da una collaborazione tra due amici appassionati di tecnologia e sempre attenti alle evoluzioni del mercato. È proprio questa passione a diventare il motore che ha permesso in questi 10 anni di crescere e di dimostrare ad aziende e privati, la professionalità di chi l’ha creato.

T: 0532 893 862
E: info@secomputer.it